Penelope (s)comparsi Toscana

Elena Baldi

PENELOPE (S)COMPARSI TOSCANA

Presidente: Elena Baldi

Codice Fiscale: 92245390480
Via Dei Rossi 501, 50018 Scandicci (FI)

info@penelopescomparsi.org

 

Biografia del Presidente

Presentarsi non è mai semplice quando si tratta di assumere una responsabilità  nel volontariato anche  perché riassumere le proprie esperienze in qualche riga  non riesce a rendere l’idea dei valori  di una persona. Spero comunque  di poter essere sufficientemente convincente  per coloro che leggeranno la mia biografia per comprendere le mie motivazione  per questo grande impegno.

Nasco a Firenze nel 1973 e come tutti i bambini che si affacciano allo sport mi sono dedicata completamente al pattinaggio artistico, sport per il quale ho praticato per molti  anni della mia vita. Quando gli impegni scolastici sono diventati sempre più importarti e pressanti ho deciso di smettere di gareggiare e sono diventata un Ufficiale di Gara sia UISP che FIHP.

Ho una bella famiglia e sono mamma di due splendide bambine, lavoro come sub-agente assicurativo da vent’anni. Mi dedico in maniera  dilettantistica a collaborare con un’agenzia di spettacoli, aiutando nell’organizzazione di eventi di ogni genere.

Questa la mia vita privata di donna, madre e normale cittadina. C’è però qualcosa di importante che avviene nella mia vita che mi ha avvicinato al fenomeno delle persone scomparse e l’artefice è stata una mia amica la quale parlandomi dello scopo dell’associazione mi ha coinvolta  e convinta  ad essere utile per coloro i quali hanno bisogno e mettermi quindi a disposizione anche personalmente con degli incarichi.

Ho seguito il caso di uno scomparso a Chianciano nella scora estate, Gianfranco Carrino, il dramma della famiglia e la disperazione della moglie Franca. Poi il suo ritrovamento casuale e il contatto con i suoi familiari mi ha indotto a comprendere che tutti noi dobbiamo fare qualcosa perché scomparse del genere non debbano più avvenire. Con alcuni suoi familiari e altre persone esperte  di questo fenomeno ho dato vita all’associazione e ho accettato il ruolo di presidente per la mia regione.

News

Contattaci

Social