È l'organo rappresentativo del progetto multidisciplinare, con funzioni consultive e di supporto delle associazioni territoriali. È l'organismo di garanzia tecnico scientifico relativo a progetti di ricerca, intervento e formazione in tema di scomparse.
Rappresenta inoltre l'interfaccia dell'Associazione nei confronti del mondo Scientifico, Accademico e Istituzionale.
I membri del Comitato Scientifico si riuniscono periodicamente per individuare le iniziative più opportune e concrete per promuovere la ricerca e migliorare l'assistenza delle persone scomparse in Italia.

Sarà compito dei membri del Comitato Scientifico mantenere tra i propri interessi scientifici prioritari il fenomeno degli scomparsi, sia in termini di aggiornamento che di ricerca scientifica. 
I componenti saranno disponibili, ciascuno per la propria area di competenza, a rispondere e/o a farsi carico direttamente di quesiti specifici da parte delle famiglie, dei professionisti, nonché da parte dei membri dell'associazione Penelope (s)comparsi.
Un ulteriore ruolo del Comitato Scientifico sarà quello di promuovere le iniziative formative, divulgative e di ricerca in ambito scientifico e supportare quelle che le associazioni territoriali riterranno opportuno programmare ed attivare.


Il comitato scientifico è composto da:

Prof.ssa Maria Gaia Pensieri

Sociologa - Criminologa investigativa

Prof. Pier Matteo Barone

Archeologo - Geoscienziato Forense

Avv. Silvia Mesturini

Penalista - Criminologa sociale

Prof.ssa Laura Volpini

Psicologa Giuridica e Forense  - Psicoterapeuta